Sezione A.I.A. di Lodi

Lettera d’inizio stagione 2020/2021

Caro collega, quella appena terminata avrebbe dovuto essere la stagione a chiusura del quadriennio olimpico da me presieduto, invece quel 21 febbraio, giorno in cui è stato scoperto a Codogno il primo caso europeo di Covid-19, ha rivoluzionato la vita di ciascuno di noi. Siamo stati costretti ad interrompere una stagione che stava entrando nel vivo, i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri scandivano le nostre serate, incollati alle TV, chiusi nelle nostre case ad osservare una quarantena che ci ha privato della nostra libertà, una normalità divenuta tutt’a un tratto una chimera, impotenti, inermi, ad osservare gli effetti strazianti di questo nemico invisibile…….

continua a leggere