Sezione A.I.A. di Lodi

RTO del 26 Novembre 2021

Il 26 novembre si è tenuta la Riunione Tecnica in cui abbiamo ospitato il Settore Tecnico. La serata, introdotta dal Presidente Andrea Boninella, ha visto la presenza in aula degli associati più giovani mentre il resto del gruppo ha assistito in collegamento Zoom.

Relatori della serata Renato Faverani, vice Responsabile del Settore Tecnico e Anna Di Nardo, componente del Modulo Formazione e Perfezionamento, entrambi associati della nostra Sezione.

Il lavoro svolto durante l’incontro è stato suddiviso in due parti: in un primo momento sono state proiettate nove clip e al termine di esse ognuno ha espresso una decisione tecnica e disciplinare per alzata di mano, per poi passare ad un’analisi dei filmati. Denominatore comune di ogni situazione il fallo di mano, proseguendo così il lavoro iniziato durante il raduno precampionato di Settala.

“Vi abbiamo lasciato il tempo di assimilare tutti i cambiamenti regolamentari, ora alziamo il livello di difficoltà – ha commentato Anna Di Nardo prima di iniziare – tutte le novità regolamentari che avete assimilato in questi mesi ora vi serviranno”.

Sono stati pochi i video in cui al momento delle votazioni la platea si è divisa segno che le modifiche sono state ben accolte, ma che ancora qualche passo deve essere fatto per arrivare alla piena uniformità decisionale.

Si è così giunti all’analisi: “Dobbiamo capire di calcio ed essere sempre nella migliore posizione, con questi due elementi difficilmente in campo potremo sbagliare – ha sostenuto Faverani – siamo noi a dover decidere quando un tocco è punibile o quando è congruo con l’intervento”

Il lavoro è stato molto utile poiché sui casi più divisivi, insieme ai nostri due formatori, tutti i presenti hanno potuto ragionare trovando per ogni situazione gli elementi adatti per decidere. Così la distanza dal pallone diventava fondamentale in un video, per essere ininfluente nello spezzone successivo in cui a contare erano la posizione delle braccia o il movimento per intercettare il tiro. La serata è quindi riuscita al meglio: sono state riviste tutte le novità introdotte dall’ultima Circolare, abbiamo innalzato il livello di difficoltà dei filmati trovando un punto comune su quelli più ostici.

In chiusura le parole del Presidente Boninella: “In serate come queste si alza il livello delle nostre prestazioni. Sfruttiamo le occasioni per crescere e diventare arbitri di qualità”. L’omaggio della tipica tortionata ai nostri “ospiti” e le foto di rito hanno chiuso l’incontro.

AE Federico Aprea

 

1 4 3 2